Esperto in edificio salubre

In risposta alle direttive Ue che, nell’ambito della strategia 2020, impongono una riconversione in chiave “verde” alle professioni tecniche, da pochi anni è nato un nuova figura professionale in grado di progettare un ambiente sano e libero da muffe, radon, umidità e formaldeide ovvero l’ESPERTO IN EDIFICIO SALUBRE.

Così come nelle nuove costruzioni o in edifici ristrutturati di recente, l’uso inconsapevole di materiali insalubri e prodotti chimici, associati alla scarsa ventilazione per il contenimento energetico oltre la ridotta traspirabilità dei materiali messi in opera, fanno sì che le costruzioni non sia un’oasi di benessere e comfort, ma una trappola per la salute.
Numerosi studi scientifici hanno infatti dimostrano che è fino a 10 volte superiore rispetto all’inquinamento esterno.

L’eccessivo tasso di umidità interna a causa dell’elevato isolamento termico delle pareti e della forte tenuta all’aria dei serramenti, è oggi uno dei tanti problemi che provoca danni alle abitazioni e le rende insalubri. L’eccesso grado di umidità relativa genera, infatti, fenomeni di condensazione superficiale, favorisce la proliferazione di muffe e di altri allergeni per la salute umana, svaluta il valore degli immobili, innalza le spese di riscaldamento e provoca danni di onerosa risoluzione.

L’esperto in edificio salubre è un professionista in grado di progettare un ambiente interno sano e libero da muffe, radon, umidità e formaldeide. E’ dotato di uno specifico bagaglio tecnico-professionale, mirato ad affrontare la costruzione, ristrutturazione o risanamento di un edificio, utilizzando materiali naturali e non nocivi alla salute dell’uomo. Possiede competenze innovative e “verdi” legate alla salute e sicurezza degli ambienti indoor, nel settore della bioedilizia, bioclimatica, dei materiali naturali, ma anche sulle responsabilità civili, penali e deontologiche del professionista legate al tema della salute negli spazi indoor, essendo in grado di operare per prevenire patologie che vanno dall’asma, ai tumori, alle dermatiti.